IFM Luglio 24

IFM


Il 24 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena gli IFM. Biografia: Gli IFM nascono nell’estate del 2012 dall’incontro di 3 amici. Crescono in una realtà di provincia, vivendone appieno l’apatia ma anche la genuinità. Alla fine del 2012 rimangono in due. Così Marco Bragalone (chitarra, voce) e Carlos De Lisio (chitarra) cominciano i primi concerti nei paesi limitrofi. Il sound che richiama atmosfere folk straniere e il cantautorato italiano, viene così impreziosito dall’arrivo di Michele Soldivieri, il batterista. In pochi mesi IFM autoproducono il loro primo EP, “Il primo quarto d’ora” (ascoltabile su soundcloud.com/prgtt_ifm).Durante il loro cammino la formazione si allarga ulteriormente e nel 2014 entra a far parte del gruppo il bassista Gianluca Salice. Hanno partecipato alla terza edizione de “Il Primo Maggio dei Castelli”, tenuto vari concerti nella provincia romana e sono stati selezionati da Sofar Sounds per un loro secret concert a Roma. Nell’Aprile del 2015 esce il loro terzo EP, “L’importanza di sognare forte”. Dicono di noi su Keepon: “Un giovane duo di Degregoriana memoria, freschi e trascinanti sia nelle liriche che nell’amalgamare schitarrate zompettanti ed arpeggi simil-mandolino: gli IFM. Sentiremo sicuramente ancora parlare di loro.” L’ultimo EP degli IFM, L’importanza di sognare forte. Riferimenti: Facebook:...

Polar Station Luglio 18

Polar Station


Il 18 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena i Polar Station. Biografia: Un progetto che fonde indie, musica elettronica e dreampop, nato a fine 2012 in provincia di Frosinone. Il primo demo, “Sand Castles”, viene prodotto e pubblicato autonomamente dalla band, e riceve pareri positivi da diverse webzine d’oltremanica, che accostano le sonorità del gruppo a quelle di Foals, The XX e Likke Li. Da quel momento, la band è stata protagonista di una serie di live in alcuni tra i migliori live club della capitale e del Lazio. L’intensa attività live e le produzioni in studio del 2014, li porta ad essere notati dalla rivista Rolling Stone per l’iniziativa #StandForSomething, in collaborazione con Dr. Martens, grazie alla quale ricevono, oltre all’apparizione sul numero di ottobre della rivista e alla possibilità di suonare allo showcase di Dr. Martens a Roma, anche la produzione di due EP, live e in studio, entrambi scaricabili dal sito di RollingStone.it. Il 19 ottobre 2014 la band pubblica il primo EP dal titolo “Boondocks”, contenente quattro brani ed un remix, acquistabile su tutte le piattaforme digitali, tra cui iTunes, Spotify e Amazon. Nel gennaio 2015 esce l’EP prodotto dal SAE Institute di Milano per Rolling Stone, contenente due nuovi brani e una versione inedita del brano “Sand Castles”. Attualmente, oltre a proseguire l’attività live, stanno ultimando la scrittura dei brani che faranno parte del loro primo disco. I Polar Station sono: Silvia Zambon: voce, synth, vocoder Cristian Angelini: chitarra e cori Daniele Gabrielli: synth, samples, cori Giovanni Compagnone: batteria e sample Il video di Boondocks. Riferimenti: Facebook: https://www.facebook.com/PolarStation?fref=ts Homepage: https://polarstation.bandpage.com/ Youtube:...

Anthony Laszlo Luglio 25

Anthony Laszlo


Il 25 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena gli Anthony Laszlo. Biografia: Anthony Sasso e Andrea Laszlo De Simone si incontrano per la prima volta a un concorso per band emergenti alla fine degli anno ’90 quando hanno rispettivamente 15 e 11 anni. Nasce fra loro una grandissima amicizia che dura negli anni. Nel 2000 per la prima volta suonano insieme e fondano la loro prima band, Estelle. Conclusa questa esperienza continuano a suonare, Anthony nei Milena Lovestick e Laszlo nei Nadar Solo (di cui anche Anthony farà parte come bassista per un breve periodo). C’è qualcosa che matura in loro, si sentono disadattati e riscontrano di avere gli stessi problemi pur suonando in gruppi diversi: suonano troppo forte, si esprimono con troppa rabbia, improvvisano e vogliono sentirsi liberi. Nel 2009 dopo un concerto senza prove o scaletta, con una chitarra, una batteria, due voci, e tutta la rabbia, la voglia di lasciarsi andare, proprio grazie a questo live ottengono un contratto discografico e numerosi altri concerti. I due decidono di firmare, ma in breve tempo capiscono che le logiche discografiche non fanno per loro e dopo un paio d’anni inconcludenti e faticosi se ne vanno. Non demordono, scrivono più di 150 canzoni, senza fermarsi mai e senza mai voler scendere dal palco. L’apice è un live a Torino da “Giancarlo” ai Murazzi. Laszlo il giorno prima finisce sotto la macchina di un suo amico, in seguito ad uno scherzo e ha un piede rotto, ma probabilmente non se ne accorge perché inizia a suonare con il gruppo precedente e al termine attaccano gli Anthony Laszlo. La serata è delle migliori, la sala è piena, Anthony è incontenibile, salta, sputa, corre, balla, grida e si dimena. Dopo circa tre ore di concerto incessante...

Stable noise luglio 25

Stable noise


Il 25 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena gli Stable noise. Biografia: Gli Stable Noise nascono a Roma nel 2011 da quattro amici che si ritrovano in una cantina e cercano di assorbire dallo stoner rock i distorti, dalla psichedelia e il vecchio blues la capacità di catturare tutta l’energia e l’adrenalina che può passare su una corda o su una pelle di batteria. Dopo ore giorni e mesi passati a creare la giusta alchimia, comporre e arrangiare i primi pezzi, registrano un album concepito come raccolta di inediti insieme ad altre due band grazie alla selezione della casa di produzione MILK (Minds in a Lovely Karma) e la scuola di musica Officine Musicali Del Borgo, sotto la supervisione di Alessandro De Berti. Da qui nasce Milkshake, questo il nome dell’EP, che riscuote un discreto successo con circa 500 copie vendute. Nel luglio del 2014 registrano un EP in co-produzione con Valerio Cascone presso lo studio di registrazione TheLab che presenta le tracce Apnea, Ordinary Life Machine, Regressive Lights e Stone Face, seguite dal singolo Till You Come Home, di cui è stato girato anche un video. Attualmente stanno raccogliendo e scrivendo materiale per il loro primo album. Il video di Till’ you come home. Riferimenti Facebook:...

Gli Amanti Luglio 24

Gli Amanti


Il 24 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena Gli Amanti. Biografia: Gli Amanti nascono nel 2011 a Milano dall’incontro dei due musicisti pugliesi Domi Tinelli e Piero D’Aprile. Presto si unisce a loro il terzo componente, il sardo Fabio Sanna, con cui registrano il primo EP omonimo del 2012. Recensito dalle più importanti riviste di settore e accolto positivamente dalla critica, il disco ha permesso alla band di esibirsi su alcuni dei palchi più importanti d’Italia, al fianco di artisti come Il Pan Del Diavolo, Green Like July, L’Officina della Camomilla, Paletti e Magellano. Nel 2013 la formazione accoglie un nuovo elemento, il batterista calabrese Peppe Nisticò, con il quale inizia la pre-produzione del nuovo album Strade e Santi, uscito il 10 giugno per Universal Music Italia. Anticipato dal lyrics video Sul fondo di un bicchiere (video: youtube.com/ sulfondodiunbicchiere) e dal singolo Cane (video: youtube.com/cane), il disco è stato registrato su nastro da Giacomo Garufi presso il Bonsai Studio di Luca Pellegrini a Orvieto, uno studio costruito interamente in legno e situato sulle pendici di una rupe immersa nella natura dei colli umbri. Per definire il sound e accentuarne il gusto internazionale, il mastering è stato invece affidato al sound engineer Michael White di Los Angeles , fonico mastering di artisti del calibro di Whitney Houston, Talking Heads, David Byrne, James Taylor, Rolling Stones, Jimi Hendrix con Eddie Kramer e molti altri. Con Strade e Santi è come se Gli Amanti fossero tornati da un lunga avventura tra il mediterraneo, la metropoli, Parigi, Londra e il Quebec. Lì hanno incontrato gente e hanno vissuto le gioie, gli amori, le follie, ma anche la solitudine e gli addii. I baci sono diventati ricordi, le ferite cicatrici importanti e i desideri terre ancora da raggiungere. L’amore il mezzo di trasporto, i suoi protagonisti erranti viaggiatori. Tutto ciò diventa canzone, folk rock intenso e vibrante. Le cartoline e le foto smarrite in mare o in uno squallido bar, ma resta la musica. Il video di Sul fondo del bicchiere.   Riferimenti Homepage: www.gliamantiband.com Facebook: www.facebook.com/gliamantiband Twitter: https://twitter.com/GliAmantiBand Youtube:...

Thegiornalisti Luglio 18

Thegiornalisti


Il 18 Luglio 2015 suoneranno sul palco del Liveartena i Thegiornalisti. Biografia: I Thegiornalisti si formano a Roma nel 2009. Si autoproducono i primi due dischi nati e scritti nel salotto di casa, così che a settembre 2011 esce prima Vol.1 e qualche mese più tardi Vecchio. Il cambio di rotta, di stile avviene a fine 2013 quando firmano con Foolica, nello anno successivo infatti fanno uscire Fuoricampo, disco prodotto da Matteo Cantaluppi che riscuote un ottimo successo di critica e di pubblico. Sono stati ospiti a #Staiserena, il programma di Serena Dandini su Radio2, a Quelli che il calcio da Nicola Savino su RAI2, a Webnotte su RepubblicaTV con Antonello Venditti e su tante altre emittenti radiotelevisive. Con l’ultimo disco inizia anche la collaborazione con Universal, attuale editore della band. Da novembre 2014 sono impegnati nel Fuoricampo tour che li ha visti esibire in tutta Italia registrando nuovi numeri importanti che li ha portati spesso al tutto esaurito nelle grandi città. Thegiornalisti sono: Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella, Marco Primavera e dal vivo sono accompagnati da Gabriele Blandamura al basso. Il video di Promiscuità. Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/thegiornalisti/timeline Homepage: http://www.thegiornalisti.it/...

Joe Victor Luglio 17

Joe Victor


  I Joe Victor suoneranno sul palco del LiveArtena 2015 il 17 Luglio. Biografia: I Joe Victor sono nati a Roma nel 2014 a Roma all’interno di un noto ristorante italiano chiamato “Le Mura” dove si sono esibiti per la prima volta . Le loro passioni comuni sono il rock’n’roll e la musica folk americana in tutte le sue forme (country, blues, gospel), la musica calypso caraibico e la musica pop degli anni ’80. I loro artisti preferiti sono gli Exuma, i Wilmouth Houdini, Frankie “Zeke” Hart, Skip Spence, i Beach Boys e James Brown. Lavorano con la giovane etichetta romana Bravo Records con la quale stanno registrando il loro primo LP che sarà pubblicato nel settembre 2015. I Joe Victor sono: Gabriele “Howlin Joe Smith”: voce e chitarra Valerio “Gimme Lovin'”: voce e tastiera Michele “Wunder bass- boy”: basso Mattia “mmmask”: batteria Il video di Eleonor Rose. Riferimenti Facebook:...

Suntiago Luglio 17

Suntiago


Il 17 Luglio 2015 suoneranno sul palco del Liveartena i Suntiago. Biografia: Il progetto SUNTIAGO nasce nel 2010 dall’unione di due band già attive a Roma (Sundowner + Embrione). Nel 2011 arriva il primo EP auto-prodotto intitolato “12:34”, nel quale la band affronta la sfida di proporre un rock dalle sonorità e dalle atmosfere tipicamente “british” cantando in lingua italiana. Durante i lavori per il loro primo disco, nel 2013 i Suntiago si aggiudicano il premio di ExitWell come Artista dell’Anno e in autunno firmano con la Seahorse Recordings un contratto di un anno. Con l’uscita del loro disco “SPOP”, distribuito da Audioglobe e presente in tutti gli store digitali, la band mostra tutto il proprio carattere, offrendo un panorama di generi che convergono e si fondono in un Rock/Pop di forte impatto. Uno stile che non fa caso alle etichette di genere, dove regnano sovrani il ritmo e la melodia. A luglio partecipano e vincono il concorso nazionale di Arezzo Wave Ius Soli 2014, esibendosi sul palco principale e aprendo ad artisti di spessore come Levante e Avion Travel. Tre i singoli estratti da “SPOP” accompagnati da videoclip: “Seguimi”, “Funk Off” e “Africa”. La band ha raccolto ottime recensioni e il parere positivo di molte webzines e riviste musicali italiane, e con quasi 80 concerti in poco più di tre anni, si distinguono soprattutto per la qualità della loro performance live. Il video di Africa. Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/SUNTIAGOMUSIC/timeline Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC4Usnoi20ea6PvFT45M92fg Soundcloud:...

Colandrea Luglio 11

Colandrea


L’11 Luglio 2015 suonerà sul palco del Liveartena Colandrea. Emanuele Colandrea , cantautore della provincia di Latina, già figlio di Armando & Giuseppina. Esce a Marzo 2015 la sua prima pubblicazione solista dal titolo “Ritrattati”, raccolta di canzoni ritrattate di Cappello a Cilindro ed Eva Mon Amour, band delle quali è stato autore e cantante. Dal 2010 collabora attivamente nelle vesti di amico, arrangiatore e musicista con il cantautore gaLoni, che segue anche nei concerti. Per l’inverno prossimo è previsto il suo primo album di inediti che con buone possibilità si chiamerà “Destini fatti a mano”. “Ritrattati”, raccolta di canzoni ritrattate di Emanuele Colandrea. Dopo aver archiviato le lunghe e acclamate esperienze con i Cappello a Cilindro e con gli Eva Mon Amour, Emanuele Colandrea comincia il cammino in solitaria, e questo cammino porterà il suo nome e cognome. Il titolo della raccolta in uscita, “Ritrattati”, riverbera in ogni aspetto di questo lavoro. L’immagine di copertina stessa è il ritratto del duo che lo porterà in tour. Ma è anche il ritratto della vita di un artista che, in oltre dieci anni, ha attraversato tutta l’Italia lasciandosi alle spalle cinque album. Ad essere ritrattati poi saranno proprio e soprattutto i brani di questi cinque album, che lo ha visto autore, cantante e chitarrista; 15 brani a cui si aggiungono 3 inediti, sottoposti a un trattamento che li ricolora sotto una chiave più intima e personale. A Febbraio 2015 è uscito il videoclip di “Non sono mai nato in città”, singolo che ha anticipato l’uscita dell’album. Per l’inverno prossimo, invece, è prevista l’uscita del suo primo disco solista, quello di inediti, che con ottime possibilità si chiamerà “Destini fatti a mano”. Il video di Non sono mai nato in città. Riferimenti Facebook:...

Orfeo Luglio 11

Orfeo


L’11 Luglio 2015 suonerà sul palco del Liveartena Orfeo. Biografia Orfeo nasce da un’ idea di Federico Reale, dopo un lungo percorso attraverso sperimentazioni musicali e esperienze in vari campi artistici. Impara a suonare la chitarra e il pianoforte da autodidatta e viene introdotto all’estetica musicale dai dischi in giro per casa in particolar modo il cantautorato italiano: Battisti, De Andrè, De Gregori sono solo alcuni degli esempi. Negli anni dell’adolescenza intraprende diversi progetti musicali che spaziano in altrettanti generi e che lo vedono coinvolto in numerose esibizioni. Giunto ad una maturità culturale e musicale sente il bisogno di dare voce ai suoi pensieri attraverso testi e musiche scritti di proprio pugno. Le sue numerose fonti di ispirazione, che si riflettono nella sofisticatezza dei suoi versi prendono spunto, oltre che dai già citati cantautori Italiani, dalle poesie di Jaques Prevert ,evocano infatti atmosfere malinconiche e sognatrici. Il progetto Orfeo nasce effettivamente una sera di novembre del 2013 in cui le idee di Federico incontrano l’energia e lo spirito musicale di Guido Bertazzoni,organizzatore di eventi. Grazie all’incontro con Guido Orfeo prende sempre più forma e di fatto si concretizza al Blend Noise Studio di Milano. Qui Orfeo registra il suo Primo Ep grazie all’aiuto di Federico Bortoletto, titolare dello studio, e Filippo Corbella, musicista unico, che lo guidano in fase di arrangiamento e, sotto la produzione artistica di Federico, i pezzi trovano la loro forma definitiva. Ed è cosi che Orfeo si affaccia al panorama cantautorale indipendente. Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/reorfeo/timeline Soundcloud:...

Electric Superfuzz Luglio 10

Electric Superfuzz


Il 10 Luglio suoneranno sul palco del Liveartena gli Electric Superfuzz. Biografia Gli Electric Superfuzz nascono nel 2011 per volontà di Dario Ramaglia (voce, chitarra). In breve tempo il progetto si plasma e diventa una vera e propria band, grazie al contributo del secondo chitarrista, Alessio Lucchesi e di Domenico Migliaccio (Sadside Project), batterista. La band inizia la sua attività live nell’ambiente romano, approcciandosi già da subito a storiche e importanti realtà indipendenti, come il CIRCOLO DEGLI ARTISTI. Questa parentesi sancirà in un qualche modo anche l’uscita del primo EP dal titolo ‘SICKO’. Dì lì a breve, iniziano le registrazioni in studio del primo full length con Matteo Spinazze (Zu, Ardecore, Montecristo). A solo un anno di distanza dall’avvio di questo interessante progetto musicale, gli Electric Superfuzz saldano la loro unione e fortificano le loro sinergie sul palco. Il 13 dicembre del 2012 esce infine il primo album dal titolo ‘How To Forget’, prodotto dall’etichetta discografica JESTRAI. Nel febbraio del 2013 il video di SILVER YEAH è in esclusiva su XL di REPUBBLICA. Nello stesso mese Adriano Bartoccini (già Dianetica e BEESUS) subentra a Domenico Migliaccio alla batteria suonando per tutto il tour italiano di How To Forget, tour che vanta numerose date in supporto ai Fast Animals and Slow Kids ed una ai bolognesi CUT. Nel 2014 l’attività live prosegue in giro per lo stivale portandoli ad aprire, tra gli altri, anche per i Radio Moscow. Nel 2015 gli Electric SuperFuzz, grazie alla collaborazione con Magical Mistery Booking, valicano le Alpi e hanno la possibilità di confrontarsi con la realtà svizzera per una serie di 8 date, dove cominciano a presentare alcuni nuovi brani scritti per il prossimo album, ricevendo enormi apprezzamenti per il nuovo sound con tre voci e continue evoluzioni armoniche. Tornano successivamente in Italia giusto in tempo per partecipare alla release party dei Black Rainbows a Roma, insieme ai tedeschi WEDGE. Il video di Hurricane.   Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/electricsuperfuzz Homepage: http://www.electricsuperfuzz.com/ Youtube:...