Corso di disegno con la Scuola Internazionale di Comics Luglio 25

Corso di disegno con la Scuola Internazionale di Comics...


  “Verso l’infinito… e oltre!” grida lo Space Ranger Buzz Lightyear nel film “Toy Story” prima di lanciarsi in una nuova avventura. Ed è proprio lì che vogliamo condurre i nostri giovani artisti: a esprimersi oltre i loro limiti per dare forma e colore all’infinto mondo della loro fantasia. Per i bambini e i ragazzi è fondamentale acquisire sicurezza nell’espressione artistica e si può imparare a disegnare giocando e divertendosi. Partendo dall’anatomia, dallo studio del volto e delle sue espressioni, si arriva alla creazione di animali e creature fantastiche delle favole e della mitologia, fino ai personaggi più amati di fumetti e cartoni animati. Al Live Artena 2015, Festival delle Arti, Alessandra Bracaglia (docente del Corso di Fumetto per Bambini e Ragazzi presso la Scuola Internazionale di Comics di Roma, colorista delle Winx, di Geronimo Stilton, per deAgostini e Mondadori) proporrà un laboratorio di disegno nel quale bambini e ragazzi potranno imparare a costruire i protagonisti dei loro fumetti e cartoni animati preferiti e a giocare col disegno inventando una storia con protagonisti e scenari. Vi aspettiamo sabato 25 luglio ore 16.00 (ritrovo nel centro storico, davanti il sagrato di S. Croce) con merenda a fine attività! La Scuola Internazionale di Comics nella sua sede di Roma ha inserito nell’offerta formativa due corsi in partenza nel prossimo anno accademico: il corso di livello base si rivolge ai bambini dagli 8 agli 11 anni e si propone di fornire un primo livello di tecniche del disegno, introducendo all’uso e alle caratteristiche dei vari strumenti del disegnatore, affrontando la creazione del personaggio, lo studio del colore e delle luci. Il corso di livello avanzato invece, per ragazzi dai 12 ai 14 anni, approfondisce le tecniche del disegno e della colorazione (anche al computer) e si orienta...

IFM Luglio 24

IFM


Il 24 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena gli IFM. Biografia: Gli IFM nascono nell’estate del 2012 dall’incontro di 3 amici. Crescono in una realtà di provincia, vivendone appieno l’apatia ma anche la genuinità. Alla fine del 2012 rimangono in due. Così Marco Bragalone (chitarra, voce) e Carlos De Lisio (chitarra) cominciano i primi concerti nei paesi limitrofi. Il sound che richiama atmosfere folk straniere e il cantautorato italiano, viene così impreziosito dall’arrivo di Michele Soldivieri, il batterista. In pochi mesi IFM autoproducono il loro primo EP, “Il primo quarto d’ora” (ascoltabile su soundcloud.com/prgtt_ifm).Durante il loro cammino la formazione si allarga ulteriormente e nel 2014 entra a far parte del gruppo il bassista Gianluca Salice. Hanno partecipato alla terza edizione de “Il Primo Maggio dei Castelli”, tenuto vari concerti nella provincia romana e sono stati selezionati da Sofar Sounds per un loro secret concert a Roma. Nell’Aprile del 2015 esce il loro terzo EP, “L’importanza di sognare forte”. Dicono di noi su Keepon: “Un giovane duo di Degregoriana memoria, freschi e trascinanti sia nelle liriche che nell’amalgamare schitarrate zompettanti ed arpeggi simil-mandolino: gli IFM. Sentiremo sicuramente ancora parlare di loro.” L’ultimo EP degli IFM, L’importanza di sognare forte. Riferimenti: Facebook:...

Installazioni dell’Associazione Luci Ombre e RGB...


Durante tutta la durata del Liveart2015 l'”Associazione Luci Ombre” ed RGB Light Festival esporranno alcune opere dei propri artisti lungo le strade del Liveartena. Di seguito la descrizione di alcune tra le opere esposte. Nome Installazione: Sospeso Artisti: La mia paura è bianca Descrizione: Un tetto sospeso di fili di cotone che reagiscono alla luce e che appariranno interrotti, come un linguaggio morse luminoso. Riferimenti: RgbLightFest.com: http://www.rgblightfest.com/artista-la-mia-paura-e-bianca#0 Nome Installazione: Lightwriting Artista: Gina Balla Descrizione:Leggi, collega, trova la tua lettera in questa luminosa sospensione notturna. Riferimenti: RgbLightFest.com: http://www.rgblightfest.com/artista-gina-balla#1 Nome Installazione: Luminescence Artista: Dielab + Li Via Descrizione: Vecchie lampadine riprendono vita grazie ad una vernice luminescente: un paesaggio surreale in un crepaccio urbano. Nome Installazione: Cloudscapes Artista: Artemis Papageorgiou/Gabriella Mastrangelo Descrizione: Cloudscapes è un’installazione interattiva, un tentativo di riproduzione di un fenomeno naturale attraverso l’interazione di luci, suoni e strutture modulari in uno spazio pubblico: lo scrosciare della pioggia, il tuonare e il lampeggiare del fulmine riprodotti virtualmente per evocare le sensazioni che i fenomeni naturali scatenano quando incontrano l’habitat umano. Cosa proviamo quando ci troviamo sotto la pioggia? Sentire solo il suo suono, provoca in noi le stesse sensazioni dell’esperienza reale? Che succede se una nuvola decide di fermarsi nel bel mezzo di una piazza? Il suo tuonare farà avvicinare i passanti? Vogliamo riformulare il concetto di nuvola come elemento naturale e sperimentare una sua forma virtuale, poiché crediamo che la percezione degli elementi come reali dipenda dagli stimoli sensoriali. Una nuvola “naturale” sarà sempre naturale come sarà sempre anche un costrutto cognitivo. Pertanto proponiamo una nuvola finta, che presenta caratteristiche fisiche e sensoriali dell’elemento naturale. Cloudscapes sarà posizionata su un passaggio urbano, il suo aspetto sarà quello di una nuvola geometrica composta da un insieme di solidi realizzati in polipropilene semitrasparente. Un sensore di prossimità traccia i movimenti intorno all’installazione: quando le persone passano vicino ad essa, la nuvola si illumina all’improvviso come un lampo, emettendo il suono della pioggia e del tuono. Creando questo tipo sintetico di nuvola, vogliamo osservare le reazioni delle persone,permettendo quindi nuove interpretazioni di un elemento familiare. Vogliamo così celebrare la luce nella città, con una nuvola che tuona e scroscia, ma che allo stesso tempo crea un riparo potenzialmente abitabile da tutti. Nome Installazione: Specchio Riflesso Artista: RGB Descrizione: Ad una parabola riflettente il compito di raccogliere la luce e rimbalzarla, frantumandola in mille stelle. Nome Installazione: Open House Artista: Marco Amedani Descrizione: Ad una parabola riflettente il compito di raccogliere la luce e rimbalzarla, frantumandola in mille stelle. Riferimenti: rgblightfest.com: http://www.rgblightfest.com/artista-marco-amedani#0 Nome Installazione: Arcobalenide Artista: Dielab Descrizione: Un luogo dove dimostrare che in ognuno di noi è presente un arcobaleno, non lo vedi, ma se osservi la tua ombra ti apparirà. Riferimenti: rgblightfest.com: http://www.rgblightfest.com/artista-dielab#1 Nome Installazione: Sottovuoto Artista: Dielab Descrizione: Sottovuoto è un’installazione che ricrea una stanza luminosa e isolata in uno spazio urbano: un film estensibile trasparente come pareti di plastica illuminate da neon, un ambiente antropizzato e naturale allo stesso tempo. Un posto per chi si vuole nascondere, ma anche per chi, seduto sulla panchina esterna, si vuole godere lo spettacolo delle ombre riflesse sulle pareti. Un gioco tra il mostrarsi ed il guardare. Riferimenti: rgblightfest.com: http://www.rgblightfest.com/artista-dielab#1 Nome Installazione: Installazione Laser Artista: Andrea...

Alessio Paolone


  Biografia: Alessio Paolone vive e crea ad Artena (Rm). Da autodidatta, seguendo il suo spirito e le profonde riflessioni sulla natura, l’essere, la società, realizza i suoi lavori in maniera astratta. Nel suo studio lavora con materiali diversi, quasi sempre riciclati. Utilizza Colori e tinte poco convenzionali alla pittura classicamente intesa. Utilizza Argilla, terra, polvere, vernici essiccate, plastica, legno oltre ad acrilici, oli, impregnanti, lucidi e resine. Realizza i suoi lavori con pennello, spatola, filo di canapa, anche a mani nude. Lavori che si basano sempre su una costante ricerca di reazione dei materiali, di gioco dei colori e di libera espressione delle forme, di creazioni di dimensioni fisico-oniriche. Ogni lavoro presuppone una riflessione filosofica sulla natura, sul tempo, sui miti; una ricerca sull’inconscio individuale e collettivo, sulla società. Esposizioni: 2014 “Un Messaggero del Degrado”, Paliano, Gymnasium di Fuksas. 2014 Opera per “Mostra Teofilo De Angelis” curata da Terre Rare e patrocinata da Teatro Dell’Opera di Roma, Accademia Nazionale Santa Cecilia, Museo Centrale del Risorgimento italiano e Istituto Luce. 2014 “Artisti per il Pallio di San Lorenzo” Genova, Museo Sant’Agostino. 2008-2014 “LiveArt”, Festival delle Arti, Artena (Rm). 2014 “Ero, Sono, Sarò”, Mostra Personale, Palazzo Doria Pamphilj, Valmontone (Rm). 2014 “Immaginazioni dal Sottosuolo”, Colleferro (Rm). 2013 Festival dell’Arte Nascosta, Velletri (Rm). 2013 “Frammenti di un discorso amoroso”, Centro Luigi di Sarro, Roma. Riferimenti: Facebook:...

Cecilia De Lucia


  Biografia: Nata nel 1983 a Roma, dove attualmente vivo e lavoro in tutt’altro campo. Comincio ad avvicinarmi alla pittura e al disegno da autodidatta. Alla ricerca di nuove tecniche, inizio la sperimentazione sul vetro riproducendo soggetti dell’artista Alphonse Mucha con la tecnica del fixè sous verre. Da qui nasce la dedizione per il vetro come supporto di lavori in acrilico. Innamorata di questo materiale che conferisce all’opera pittorica una valenza più vicina ad un oggetto di design, inizio a missare la tecnica sottovetro a quella dell’incisione, arrivando a creare una sorta di istallazioni a più livelli che conferiscono all’oggetto un effetto tridimensionale (come in Alba Calante, composta da tre vetri svrapposti). Nel contempo colpita dal fascino della calligrafia inizio a giocare con le parole, sostituendo i tratti principali di un soggetto (quale per esempio un ritratto) con testi in inchiostro su carta. Qui la nascita dei “Ritratti a parole” dove testi di canzoni, poesie, titoli di opere creano i volti dei loro autori. Riferimenti: Facebook: https://www.facebook.com/cecilia.window Tumblr:...

Valeria Cademartori


  Biografia: Valeria Cademartori nasce nel 1970 a Roma. Dopo la maturità classica nel 1990, intraprende la Facoltà di Filosofia all’Università “La Sapienza” di Roma, seguendo i corsi di Estetica del professor Emilio Garroni e del professor Pietro Montani. Contemporaneamente frequenta il corso d’illustrazione all’Istituto Europeo di Design dove ha come insegnante Dariush. Nel settembre del 1991 frequenta un corso all’Ecole des Beaux- Arts di Parigi. Dal 1992 al 1995 studia pittura con il Prof. Gianluigi Mattia. Nel 1997 con la sua prima collettiva alla Galleria Il Gabbiano di Roma, presentata da Guido Rebecchini, inizia una collaborazione che produrrà varie mostre personali presentate dalla galleria romana. Nel 2004 vince il premio “Città di Monaco” al XXXVI Prix International d’Art Contemporain de Monte-Carlo. Dal 2005 vive e lavora tra Berlino e Roma. Premi 2009 – Premio Catel, Roma terzo premio. 2001 – XXXVI Prix International d’Art Contemporain de Monte-carlo, premio Città di Monaco Partecipazioni 2011 – 54° Biennale di Venezia, Palazzo Venezia Roma Riferimenti: Homepage: http://www.valeriacademartori.com/ Facebook:...

MaVuNonSonite?: Scegli chi suonerà il 10 Luglio


L’organizzazione del Live Artena offre la possibilità ad un gruppo emergente di esibirsi durante la prima serata del festival, il 10 luglio. Le iscrizioni delle band partecipanti al sondaggio si sono chiuse il 20 Giugno! Sono aperte le votazioni, si chiuderanno il 1 Luglio e saranno pubblicati i risulati su questa pagina. ‪#‎liveartena15‬ ‪#‎mavunonsonite‬? A voi la parola! Caricamento in...

Polar Station Luglio 18

Polar Station


Il 18 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena i Polar Station. Biografia: Un progetto che fonde indie, musica elettronica e dreampop, nato a fine 2012 in provincia di Frosinone. Il primo demo, “Sand Castles”, viene prodotto e pubblicato autonomamente dalla band, e riceve pareri positivi da diverse webzine d’oltremanica, che accostano le sonorità del gruppo a quelle di Foals, The XX e Likke Li. Da quel momento, la band è stata protagonista di una serie di live in alcuni tra i migliori live club della capitale e del Lazio. L’intensa attività live e le produzioni in studio del 2014, li porta ad essere notati dalla rivista Rolling Stone per l’iniziativa #StandForSomething, in collaborazione con Dr. Martens, grazie alla quale ricevono, oltre all’apparizione sul numero di ottobre della rivista e alla possibilità di suonare allo showcase di Dr. Martens a Roma, anche la produzione di due EP, live e in studio, entrambi scaricabili dal sito di RollingStone.it. Il 19 ottobre 2014 la band pubblica il primo EP dal titolo “Boondocks”, contenente quattro brani ed un remix, acquistabile su tutte le piattaforme digitali, tra cui iTunes, Spotify e Amazon. Nel gennaio 2015 esce l’EP prodotto dal SAE Institute di Milano per Rolling Stone, contenente due nuovi brani e una versione inedita del brano “Sand Castles”. Attualmente, oltre a proseguire l’attività live, stanno ultimando la scrittura dei brani che faranno parte del loro primo disco. I Polar Station sono: Silvia Zambon: voce, synth, vocoder Cristian Angelini: chitarra e cori Daniele Gabrielli: synth, samples, cori Giovanni Compagnone: batteria e sample Il video di Boondocks. Riferimenti: Facebook: https://www.facebook.com/PolarStation?fref=ts Homepage: https://polarstation.bandpage.com/ Youtube:...

Franco Arminio Luglio 11

Franco Arminio


Biografia: Franco Mario Arminio (Bisaccia, 19 febbraio 1960) è un poeta, scrittore, regista italiano e paesologo. Collabora con “Il manifesto” e “Il Fatto Quotidiano”, ed è animatore del blog Comunità Provvisorie. È documentarista e animatore di battaglie civili, nonché direttore artistico del Festival della paesologia La Luna e i Calanchi di Aliano (MT). Riferimenti: Facebook: https://www.facebook.com/francoarminio?fref=ts Homepage:...

Luca Camuffo Luglio 25

Luca Camuffo


Biografia: Luca Camuffo nasce il 16 settembre 1995 a Venezia. Facendo parte di una famiglia di atleti, viene avviato sin da tenera età ad una carriera da sciatore agonistico, la quale però si dimostrò ben presto non essere la sua strada. A quindici anni assistette ad una serata al Teatro Malibran della rassegna “Venezia in Danza” restando affascinato dalla carica espressiva del movimento. Dal 2010, dunque, intraprese lo studio della danza classica e contemporanea che lo portarono, grazie alla vincita di varie borse di studio, a studiare con alcuni dei migliori maestri italiani e stranieri come Roberto Fascilla, Maria Grazia Garofoli e Mia McSwain. Nell’estate del 2012 entrò in contatto con l’arte del Bodypainting, creando insieme a Katia Della Fonte il progetto “Musica sulla Pelle” del quale fu co-direttore artistico fino al 2014. Dopo un anno di assenza dalla scena artistica, torna alla ribalta con “Eukrómya 2015”, un progetto di ricerca volto ad elaborare nuovi codici comunicativi partendo da un movimento puro. Attualmente studia presso la facoltà di Conservazione dei Beni e delle Attività Culturali presso l’università Ca’ Foscari di Venezia e collabora con artisti della Biennale di Venezia, del World Bodypainting Festival e del Centro Elaborazione Danza diretto da Laura Sgaragli. È membro attivo della comunità cittadina in quanto firmatario nella lista civica “Noi la Città” con Camilla Seibezzi, inoltre, fa parte del Collettivo LGBTQIA Stonewall Venezia. Descrizione Eukromya 2015 è un ciclo di performance che intrecciano tra loro musica, danza e colori. Nasce quest’anno da un’idea di Luca Camuffo ed è diventata parte di un progetto più esteso volto alla rivalorizzazione...

Anthony Laszlo Luglio 25

Anthony Laszlo


Il 25 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena gli Anthony Laszlo. Biografia: Anthony Sasso e Andrea Laszlo De Simone si incontrano per la prima volta a un concorso per band emergenti alla fine degli anno ’90 quando hanno rispettivamente 15 e 11 anni. Nasce fra loro una grandissima amicizia che dura negli anni. Nel 2000 per la prima volta suonano insieme e fondano la loro prima band, Estelle. Conclusa questa esperienza continuano a suonare, Anthony nei Milena Lovestick e Laszlo nei Nadar Solo (di cui anche Anthony farà parte come bassista per un breve periodo). C’è qualcosa che matura in loro, si sentono disadattati e riscontrano di avere gli stessi problemi pur suonando in gruppi diversi: suonano troppo forte, si esprimono con troppa rabbia, improvvisano e vogliono sentirsi liberi. Nel 2009 dopo un concerto senza prove o scaletta, con una chitarra, una batteria, due voci, e tutta la rabbia, la voglia di lasciarsi andare, proprio grazie a questo live ottengono un contratto discografico e numerosi altri concerti. I due decidono di firmare, ma in breve tempo capiscono che le logiche discografiche non fanno per loro e dopo un paio d’anni inconcludenti e faticosi se ne vanno. Non demordono, scrivono più di 150 canzoni, senza fermarsi mai e senza mai voler scendere dal palco. L’apice è un live a Torino da “Giancarlo” ai Murazzi. Laszlo il giorno prima finisce sotto la macchina di un suo amico, in seguito ad uno scherzo e ha un piede rotto, ma probabilmente non se ne accorge perché inizia a suonare con il gruppo precedente e al termine attaccano gli Anthony Laszlo. La serata è delle migliori, la sala è piena, Anthony è incontenibile, salta, sputa, corre, balla, grida e si dimena. Dopo circa tre ore di concerto incessante...

Stable noise luglio 25

Stable noise


Il 25 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena gli Stable noise. Biografia: Gli Stable Noise nascono a Roma nel 2011 da quattro amici che si ritrovano in una cantina e cercano di assorbire dallo stoner rock i distorti, dalla psichedelia e il vecchio blues la capacità di catturare tutta l’energia e l’adrenalina che può passare su una corda o su una pelle di batteria. Dopo ore giorni e mesi passati a creare la giusta alchimia, comporre e arrangiare i primi pezzi, registrano un album concepito come raccolta di inediti insieme ad altre due band grazie alla selezione della casa di produzione MILK (Minds in a Lovely Karma) e la scuola di musica Officine Musicali Del Borgo, sotto la supervisione di Alessandro De Berti. Da qui nasce Milkshake, questo il nome dell’EP, che riscuote un discreto successo con circa 500 copie vendute. Nel luglio del 2014 registrano un EP in co-produzione con Valerio Cascone presso lo studio di registrazione TheLab che presenta le tracce Apnea, Ordinary Life Machine, Regressive Lights e Stone Face, seguite dal singolo Till You Come Home, di cui è stato girato anche un video. Attualmente stanno raccogliendo e scrivendo materiale per il loro primo album. Il video di Till’ you come home. Riferimenti Facebook:...

Gli Amanti Luglio 24

Gli Amanti


Il 24 Luglio 2015 suoneranno sul palco del LiveArtena Gli Amanti. Biografia: Gli Amanti nascono nel 2011 a Milano dall’incontro dei due musicisti pugliesi Domi Tinelli e Piero D’Aprile. Presto si unisce a loro il terzo componente, il sardo Fabio Sanna, con cui registrano il primo EP omonimo del 2012. Recensito dalle più importanti riviste di settore e accolto positivamente dalla critica, il disco ha permesso alla band di esibirsi su alcuni dei palchi più importanti d’Italia, al fianco di artisti come Il Pan Del Diavolo, Green Like July, L’Officina della Camomilla, Paletti e Magellano. Nel 2013 la formazione accoglie un nuovo elemento, il batterista calabrese Peppe Nisticò, con il quale inizia la pre-produzione del nuovo album Strade e Santi, uscito il 10 giugno per Universal Music Italia. Anticipato dal lyrics video Sul fondo di un bicchiere (video: youtube.com/ sulfondodiunbicchiere) e dal singolo Cane (video: youtube.com/cane), il disco è stato registrato su nastro da Giacomo Garufi presso il Bonsai Studio di Luca Pellegrini a Orvieto, uno studio costruito interamente in legno e situato sulle pendici di una rupe immersa nella natura dei colli umbri. Per definire il sound e accentuarne il gusto internazionale, il mastering è stato invece affidato al sound engineer Michael White di Los Angeles , fonico mastering di artisti del calibro di Whitney Houston, Talking Heads, David Byrne, James Taylor, Rolling Stones, Jimi Hendrix con Eddie Kramer e molti altri. Con Strade e Santi è come se Gli Amanti fossero tornati da un lunga avventura tra il mediterraneo, la metropoli, Parigi, Londra e il Quebec. Lì hanno incontrato gente e hanno vissuto le gioie, gli amori, le follie, ma anche la solitudine e gli addii. I baci sono diventati ricordi, le ferite cicatrici importanti e i desideri terre ancora da raggiungere. L’amore il mezzo di trasporto, i suoi protagonisti erranti viaggiatori. Tutto ciò diventa canzone, folk rock intenso e vibrante. Le cartoline e le foto smarrite in mare o in uno squallido bar, ma resta la musica. Il video di Sul fondo del bicchiere.   Riferimenti Homepage: www.gliamantiband.com Facebook: www.facebook.com/gliamantiband Twitter: https://twitter.com/GliAmantiBand Youtube:...

Thegiornalisti Luglio 18

Thegiornalisti


Il 18 Luglio 2015 suoneranno sul palco del Liveartena i Thegiornalisti. Biografia: I Thegiornalisti si formano a Roma nel 2009. Si autoproducono i primi due dischi nati e scritti nel salotto di casa, così che a settembre 2011 esce prima Vol.1 e qualche mese più tardi Vecchio. Il cambio di rotta, di stile avviene a fine 2013 quando firmano con Foolica, nello anno successivo infatti fanno uscire Fuoricampo, disco prodotto da Matteo Cantaluppi che riscuote un ottimo successo di critica e di pubblico. Sono stati ospiti a #Staiserena, il programma di Serena Dandini su Radio2, a Quelli che il calcio da Nicola Savino su RAI2, a Webnotte su RepubblicaTV con Antonello Venditti e su tante altre emittenti radiotelevisive. Con l’ultimo disco inizia anche la collaborazione con Universal, attuale editore della band. Da novembre 2014 sono impegnati nel Fuoricampo tour che li ha visti esibire in tutta Italia registrando nuovi numeri importanti che li ha portati spesso al tutto esaurito nelle grandi città. Thegiornalisti sono: Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella, Marco Primavera e dal vivo sono accompagnati da Gabriele Blandamura al basso. Il video di Promiscuità. Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/thegiornalisti/timeline Homepage: http://www.thegiornalisti.it/...

Joe Victor Luglio 17

Joe Victor


  I Joe Victor suoneranno sul palco del LiveArtena 2015 il 17 Luglio. Biografia: I Joe Victor sono nati a Roma nel 2014 a Roma all’interno di un noto ristorante italiano chiamato “Le Mura” dove si sono esibiti per la prima volta . Le loro passioni comuni sono il rock’n’roll e la musica folk americana in tutte le sue forme (country, blues, gospel), la musica calypso caraibico e la musica pop degli anni ’80. I loro artisti preferiti sono gli Exuma, i Wilmouth Houdini, Frankie “Zeke” Hart, Skip Spence, i Beach Boys e James Brown. Lavorano con la giovane etichetta romana Bravo Records con la quale stanno registrando il loro primo LP che sarà pubblicato nel settembre 2015. I Joe Victor sono: Gabriele “Howlin Joe Smith”: voce e chitarra Valerio “Gimme Lovin'”: voce e tastiera Michele “Wunder bass- boy”: basso Mattia “mmmask”: batteria Il video di Eleonor Rose. Riferimenti Facebook:...

Suntiago Luglio 17

Suntiago


Il 17 Luglio 2015 suoneranno sul palco del Liveartena i Suntiago. Biografia: Il progetto SUNTIAGO nasce nel 2010 dall’unione di due band già attive a Roma (Sundowner + Embrione). Nel 2011 arriva il primo EP auto-prodotto intitolato “12:34”, nel quale la band affronta la sfida di proporre un rock dalle sonorità e dalle atmosfere tipicamente “british” cantando in lingua italiana. Durante i lavori per il loro primo disco, nel 2013 i Suntiago si aggiudicano il premio di ExitWell come Artista dell’Anno e in autunno firmano con la Seahorse Recordings un contratto di un anno. Con l’uscita del loro disco “SPOP”, distribuito da Audioglobe e presente in tutti gli store digitali, la band mostra tutto il proprio carattere, offrendo un panorama di generi che convergono e si fondono in un Rock/Pop di forte impatto. Uno stile che non fa caso alle etichette di genere, dove regnano sovrani il ritmo e la melodia. A luglio partecipano e vincono il concorso nazionale di Arezzo Wave Ius Soli 2014, esibendosi sul palco principale e aprendo ad artisti di spessore come Levante e Avion Travel. Tre i singoli estratti da “SPOP” accompagnati da videoclip: “Seguimi”, “Funk Off” e “Africa”. La band ha raccolto ottime recensioni e il parere positivo di molte webzines e riviste musicali italiane, e con quasi 80 concerti in poco più di tre anni, si distinguono soprattutto per la qualità della loro performance live. Il video di Africa. Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/SUNTIAGOMUSIC/timeline Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC4Usnoi20ea6PvFT45M92fg Soundcloud:...

Colandrea Luglio 11

Colandrea


L’11 Luglio 2015 suonerà sul palco del Liveartena Colandrea. Emanuele Colandrea , cantautore della provincia di Latina, già figlio di Armando & Giuseppina. Esce a Marzo 2015 la sua prima pubblicazione solista dal titolo “Ritrattati”, raccolta di canzoni ritrattate di Cappello a Cilindro ed Eva Mon Amour, band delle quali è stato autore e cantante. Dal 2010 collabora attivamente nelle vesti di amico, arrangiatore e musicista con il cantautore gaLoni, che segue anche nei concerti. Per l’inverno prossimo è previsto il suo primo album di inediti che con buone possibilità si chiamerà “Destini fatti a mano”. “Ritrattati”, raccolta di canzoni ritrattate di Emanuele Colandrea. Dopo aver archiviato le lunghe e acclamate esperienze con i Cappello a Cilindro e con gli Eva Mon Amour, Emanuele Colandrea comincia il cammino in solitaria, e questo cammino porterà il suo nome e cognome. Il titolo della raccolta in uscita, “Ritrattati”, riverbera in ogni aspetto di questo lavoro. L’immagine di copertina stessa è il ritratto del duo che lo porterà in tour. Ma è anche il ritratto della vita di un artista che, in oltre dieci anni, ha attraversato tutta l’Italia lasciandosi alle spalle cinque album. Ad essere ritrattati poi saranno proprio e soprattutto i brani di questi cinque album, che lo ha visto autore, cantante e chitarrista; 15 brani a cui si aggiungono 3 inediti, sottoposti a un trattamento che li ricolora sotto una chiave più intima e personale. A Febbraio 2015 è uscito il videoclip di “Non sono mai nato in città”, singolo che ha anticipato l’uscita dell’album. Per l’inverno prossimo, invece, è prevista l’uscita del suo primo disco solista, quello di inediti, che con ottime possibilità si chiamerà “Destini fatti a mano”. Il video di Non sono mai nato in città. Riferimenti Facebook:...

Orfeo Luglio 11

Orfeo


L’11 Luglio 2015 suonerà sul palco del Liveartena Orfeo. Biografia Orfeo nasce da un’ idea di Federico Reale, dopo un lungo percorso attraverso sperimentazioni musicali e esperienze in vari campi artistici. Impara a suonare la chitarra e il pianoforte da autodidatta e viene introdotto all’estetica musicale dai dischi in giro per casa in particolar modo il cantautorato italiano: Battisti, De Andrè, De Gregori sono solo alcuni degli esempi. Negli anni dell’adolescenza intraprende diversi progetti musicali che spaziano in altrettanti generi e che lo vedono coinvolto in numerose esibizioni. Giunto ad una maturità culturale e musicale sente il bisogno di dare voce ai suoi pensieri attraverso testi e musiche scritti di proprio pugno. Le sue numerose fonti di ispirazione, che si riflettono nella sofisticatezza dei suoi versi prendono spunto, oltre che dai già citati cantautori Italiani, dalle poesie di Jaques Prevert ,evocano infatti atmosfere malinconiche e sognatrici. Il progetto Orfeo nasce effettivamente una sera di novembre del 2013 in cui le idee di Federico incontrano l’energia e lo spirito musicale di Guido Bertazzoni,organizzatore di eventi. Grazie all’incontro con Guido Orfeo prende sempre più forma e di fatto si concretizza al Blend Noise Studio di Milano. Qui Orfeo registra il suo Primo Ep grazie all’aiuto di Federico Bortoletto, titolare dello studio, e Filippo Corbella, musicista unico, che lo guidano in fase di arrangiamento e, sotto la produzione artistica di Federico, i pezzi trovano la loro forma definitiva. Ed è cosi che Orfeo si affaccia al panorama cantautorale indipendente. Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/reorfeo/timeline Soundcloud:...

Electric Superfuzz Luglio 10

Electric Superfuzz


Il 10 Luglio suoneranno sul palco del Liveartena gli Electric Superfuzz. Biografia Gli Electric Superfuzz nascono nel 2011 per volontà di Dario Ramaglia (voce, chitarra). In breve tempo il progetto si plasma e diventa una vera e propria band, grazie al contributo del secondo chitarrista, Alessio Lucchesi e di Domenico Migliaccio (Sadside Project), batterista. La band inizia la sua attività live nell’ambiente romano, approcciandosi già da subito a storiche e importanti realtà indipendenti, come il CIRCOLO DEGLI ARTISTI. Questa parentesi sancirà in un qualche modo anche l’uscita del primo EP dal titolo ‘SICKO’. Dì lì a breve, iniziano le registrazioni in studio del primo full length con Matteo Spinazze (Zu, Ardecore, Montecristo). A solo un anno di distanza dall’avvio di questo interessante progetto musicale, gli Electric Superfuzz saldano la loro unione e fortificano le loro sinergie sul palco. Il 13 dicembre del 2012 esce infine il primo album dal titolo ‘How To Forget’, prodotto dall’etichetta discografica JESTRAI. Nel febbraio del 2013 il video di SILVER YEAH è in esclusiva su XL di REPUBBLICA. Nello stesso mese Adriano Bartoccini (già Dianetica e BEESUS) subentra a Domenico Migliaccio alla batteria suonando per tutto il tour italiano di How To Forget, tour che vanta numerose date in supporto ai Fast Animals and Slow Kids ed una ai bolognesi CUT. Nel 2014 l’attività live prosegue in giro per lo stivale portandoli ad aprire, tra gli altri, anche per i Radio Moscow. Nel 2015 gli Electric SuperFuzz, grazie alla collaborazione con Magical Mistery Booking, valicano le Alpi e hanno la possibilità di confrontarsi con la realtà svizzera per una serie di 8 date, dove cominciano a presentare alcuni nuovi brani scritti per il prossimo album, ricevendo enormi apprezzamenti per il nuovo sound con tre voci e continue evoluzioni armoniche. Tornano successivamente in Italia giusto in tempo per partecipare alla release party dei Black Rainbows a Roma, insieme ai tedeschi WEDGE. Il video di Hurricane.   Riferimenti Facebook: https://www.facebook.com/electricsuperfuzz Homepage: http://www.electricsuperfuzz.com/ Youtube:...

Oratio feat Sara Germani


Il 28 Luglio 2012 le strade del liveart ospiteranno il concerto degli Oratio feat Sara Germani.